Vacanze e Covid-19

Oggi la situazione è talmente migliorata che praticamente nessuno si ammala più a causa del Covid-19, ma nella percentuale dell’1,5% circa ci si infetta e basta. Insomma nulla a che vedere con la situazione di inizio anno.

Nonostante questo il mondo del turismo italiano è bloccato verso i Paesi fuori Europa: nota bene, l’unico Paese bloccato è l’Italia.

Ad oggi non è dato sapere quando queste limitazioni tutte italiane verranno tolte, cosa che già potrebbe essere fatta nei confronti di una lista di Paesi extra UE, come hanno fatto tutti gli altri Paesi europei fin da Luglio.

Fatto questo piccolo sfogo non resta che concentrarsi su quello che di buono c’è e che non è poco, ossia milioni di italiani viaggiano e vanno in vacanza lo stesso.

Dove? Principalmente in Italia, ma anche in Europa, seppure dovendo sottostare ai tamponi al ritorno se provenienti da alcuni Paesi come Spagna, Croazia e altri. Sia chiaro, niente di male, anzi è un normale e utile controllo.

Speriamo che questi controlli in ingresso negli aeroporti italiani, messi in atto da poco con tamponi veloci, servano a riaprire, finalmente, i viaggi in tutto il Mondo.

Ovviamente per risolvere definitivamente la questione e far tornare il turismo ai livelli del 2019 servirà per forza un vaccino, se non altro per un effetto placebo a livello psicologico.

Nel frattempo invito tutti i Consulenti Evolution Travel a vendere quel che si può vendere, perchè gli italiani in vacanza o viaggio ci vanno comunque e di richieste ne arrivano veramente tante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.