Un po’ di News nel mondo del Turismo online!

Alle OLTA è stato intimato di smettere di praticare azioni ingannevoli e di adeguare i loro siti entro il 1 Settembre 2019. Tuttavia continuano fino all’ultimo a sfruttare mille trucchi per accaparrarsi il cliente.

Vuoi sapere come? Clicca qui e leggi questo utilissimo articolo.

Google presenta il suo nuovissimo sito web in versione desktop per vendere voli e hotel. Si tratta di nuova concorrenza per le agenzie? Leggi questo articolo.

E Amazon che fa?

Dopo la sua negativa esperienza nel 2015 con Amazon Destinations, che vide solo 5 mesi di vita, ora ci riprova con i voli.

Amazon riparte sul turismo proponendo, al momento solo sul mercato indiano, i voli interni, facendo leva sul cashback, che in India attira molto il pubblico, a favore dei clienti Prime.

Un altro dei vantaggi e i clienti di Amazon lo sanno bene, è la semplicità di prenotare un volo senza dover inserire nuovamente i propri dati, in quanto Amazon ha già tutto. Leggi questo articolo per saperne di più.

Commenta qui sotto e scrivi cosa ne pensi 😜

  2Commenti

  1. daniela   •  

    accidenti, google mi spaventa, con l’abbinata maps!

    • Luca Baldisserotto Luca Baldisserotto   •     Autore

      Non mi preoccuperei, il nostro modello di business è diverso. Noi dobbiamo arrivare dove le OLTA, Google e Amazon non arrivano, ossia al fattore umano, alla consulenza data da una persona in carne ed ossa. Inoltre, quando avremo anche noi il booking engine, la differenza la farà la contrattazione con una selezione mirata di strutture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *