2021

Sarà l’anno della ripartenza e poco importa se solo nel 2022 potremmo puntare a dei volumi vendite pre covid, perchè l’importante è ripartire e ricominciare a far viaggiare i nostri clienti e a viaggiare anche noi stessi!
Se vuoi essere informato e informare i tuoi clienti su come sarà l’esperienza sul prendere un aereo in questo 2021, leggi questa sezione del sito Iata e resta informato su tutte le evoluzioni.


All’inizio del 2020 ci eravamo dati i seguenti obiettivi da raggiungere nell’anno:

  1. Messa online della nuova AOL (intranet)
  2. Messa online del nostro CRS
  3. Nascita della figura dell’eTraveller, ossia clienti “fai da te” che colleghiamo a noi grazie all’uso del nuovo CRS ET
  4. Rifacimento completo di EtGest
  5. Apertura di una nostra Agenzia in Spagna (Barcellona) 

Solamente due punti del programma sono stati raggiunti, il 2 e il 3, mentre il resto è stato stoppato dalla pandemia.
Per il 2021 contiamo di conseguire il punto 1, ossia la messa online della nuova AOL per la Primavera.Mentre per il punto 5 si passa a fine anno e per il punto 4 a fine 2022.


Che impatto avrà questa pandemia nel settore del turismo lato cliente e lato Agente/Consulente di viaggio?
Lato cliente sicuramente trarremo molti vantaggi da questa accelerazione sull’uso del web, enormemente di più di quanto diede la spinta Facebook in questa prima decade. Qui, l’effetto dell’accelerazione, impatterà su 50 milioni di italiani, che già usano regolarmente internet e l’80% delle persone che per viaggiare consultano prima il web. Leggi questo interessante articolo


Lato concorrenza Agenzie/TO direi che cambia pochissimo; il numero è talmente esiguo e da quest’anno pure decimato, che non vedo sostanziali differenze. Certo, ormai ci hanno copiato tutti, adesso chiunque offre la vendita di un viaggio tramite la consulenza online, ma pochi lo sanno fare nel modo giusto per riuscirci e noi di ET siamo fra quelli! Una delle cose che gli altri non capiscono e che noi sappiamo fare bene da sempre è il contatto telefonico immediato, massimo nelle 24 ore o il contatto immediato tramite Whatsapp, Telegram. Questo, più il sapere come gestire la telefonata, fa la differenza tra vendere e il non riuscirci.


Lato marketing/comunicazione, attenzione, che invece le cose sono cambiate moltissimo negli ultimi 6 mesi. Il pubblico è talmente bombardato da informazioni, di tutti i tipi, che attirare la sua attenzione per portarlo a fare un’azione di contatto è sempre più difficile e complicato.
Pertanto quello che da ormai 5 anni annuncio ormai è diventata realtà, ossia non basta più il singolo canale e il singolo specialist per ottenere richieste, ma serve una ben definita strategia digitale dei vari canali sotto un’unica regia. Tradotto: giusto posizionamento del tuo prodotto rispetto al mercato, presenza ben organizzata su tutti i canali usati dal pubblico. A proposito il canale più difficile da affrontare, ma ora il più usato dal pubblico è Youtube (Youtube ads).


Ad ogni modo, per noi di ET, anche i canali usati singolarmente funzionano ancora, in quanto il marchio è riconosciuto da 21 anni, non per niente il 20% delle richieste sono di persone che già ci conoscono e sono in contatto con noi (ticket in riassegnazione).


Da tempo, una delle mie maggiori preoccupazioni risiedeva  nel non riuscire a prendere la prima generazione cresciuta in piena era digitale (i nati dal 1995 in poi: la cosiddetta generazione Z), perchè usano benissimo il web e sono dei “fai da te” eccezionali!
Oggi non è più una preoccupazione, grazie al nostro CRS e alla figura dell’eTraveller, che permette a tutti “i fai da te” di usare un accesso BtoB del CRS ET e di vedersi riconosciuto un bonus monetario del 2%, mentre un altro 2% va al Pr collegato come over. 


Infatti, riusciamo ad attrarre questa nuova generazione, grazie a uno strumento tecnologicamente molto avanzato, che gli Z sono abituati ad usare, ma soprattutto grazie al fatto che nell’80% dei casi siamo più convenienti rispetto a Expedia, Booking.com (level 2), Edreams e tutte le altre Big Company. Magia? No, semplicemente la società EvolutionTech Ltd del nostro gruppo, che da l’uos del CRS alla nostra Agenzia di Malta, ricarica pochissimo e, per tanto, riesce a dare dei prezzi migliori.


In questo modo riusciamo ad avere anche quella clientela che fino ad oggi non abbiamo avuto, perché ha sempre usato le altre web company. Inoltre, visto che questi clienti sono già a noi collegati, saranno portati a chiedere una consulenza al Pr collegato, per tutti quei viaggi complessi che non riusciranno a fare da soli. Più il viaggio è complicato più ha bisogno di un esperto per poterlo costruire.Ad oggi abbiamo quasi 2.000 eTraveller, ma arriveremo presto ad averne circa 1.000 al mese (credo 10.000 in totale nel 2021), che entreranno a far parte della nostra Community, rendendola ancora più forte e numerosa.


Concludo dicendo che siamo tutti stanchi, frustrati da questa situazione prolungata e siamo impazienti di ripartire (in tutti i sensi), ma quel giorno sta arrivando e ci troverà pronti! L’unico dubbio che ci resta è la capacità dell’UE di coordinarsi in tempi brevi, al fine di far riaprire i confini europei di tutti gli Stati membri al turismo, anche a quelli incapaci di decidere da soli…, ma qui la IATA, quindi tutte le Compagnie aeree stanno spingendo moltissimo, confidiamo in loro.


Buon Anno e buona ripartenza, in parte già iniziata con le vendite per l’estate! 🙂

Luca & Mioara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.