Il mondo del Turismo riparte!

Come saprai, per Legge, dal 3 Giugno si potrà liberamente circolare in Europa, quindi non avrai più l’obiezione del cliente sulla paura che non aprano i confini, perchè di fatto è già deciso e stabilito!

Un mio complimento personale a tutti quei Consulenti Evolution Travel che hanno già venduto per l’estate e l’autunno, dando per scontato ai clienti che la circolazione sarebbe ripresa: vendite anche fuori Europa.

Da oggi troverai altri problemi sostanzialmente due: 1) Una categoria di persone di natura paurose e insicure, che avranno bisogno ancora di tempo per tranquillizzarsi; 2) Un problema creato ad hoc dal governo ossia il bonus vacanza.

Il primo problema si risolverà col tempo e comunque è bilanciato dalla categoria opposta di persone, ossia quelle che non vedono l’ora di uscire, muoversi, andare in vacanza e sono milioni. 

Il secondo problema, allo stato attuale delle cose, è praticamente risolto, poichè il bonus vacanza può essere usufruito solo direttamente presso le strutture o tramite TO italiano; noi siamo maltesi come società, per cui non possiamo erogarlo. NON l’avremmo fatto neanche fossimo stati in Italia, perchè anticipare l’80% del bonus per poi detrarlo dalle future tasse è improponibile, così come pagarti le provvigioni con crediti fiscali. Ad ogni modo chi vorrà usufruire del buono a tutti i costi non rappresenta il nostro principale target di clientela

Non so se ci saranno TO italiani disposti ad anticipare cash per fare vendite, in tal caso potremo vendere il loro prodotto Italia, ma su questo al momento non si sa nulla: se ci saranno novità, ti manderemo comunicazione dal booking e/o dall’amministrazione.

Per quanto riguarda le destinazioni fuori UE, che per noi rappresentano il 70% delle vendite, le aperture saranno in ordine sparso, come sempre fa fede il sito della Farnesina, ma puoi giocare d’anticipo seguendo le comunicazioni dei vari PRP e PTO, i quali sono informati in tempo reale su quello che accadrà nella loro destinazione.

L’aspetto positivo di questi 2 mesi e mezzo ai domiciliari è l’aumento esponenziale dell’uso del web, che ha fissato l’abitudine all’acquisto online fidandosi di questa modalità, cosa che ci favorirà moltissimo.

Buon lavoro!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *