Idee in anteprima: Road Show Evolution Travel itineranti per il pubblico…

dopo l’esperienza positiva fatta ad inizio anno da Bruno Bottaro con l’India, Lucia Cariglia con il gargano, cioè i 3 appuntamenti formativi sul prodotto che hanno tenuto a Milano, Roma e Montegrotto Terme per i promotori e dopo il successo della convention nazionale del 29 settembre u.s., in cui ben 12 Prp (Promotori di riferimento prodotto) hanno illustrato il proprio prodotto a circa 150 promotori, mi viene spontanea un’idea e devo dire… mi piace molto! 🙂

Perché non fare altrettanto direttamente col pubblico, con una serie di eventi organizzati un po’ in tutta italia? Il pubblico ha l’esigenza di essere ben informato per decidere sulle proprie vacanze e, allora, perché non fargliele vivere dalle voci esperte dei Prp durante una domenica pomeriggio…come andare al cinema o a teatro, si va a vedere e ad ascoltare in anteprima il filmato delle proprie future vacanze!

In una sala da 50/100 posti , Il Prp illustrerà, così come fa per la formazione dei promotori, i vari prodotti, con foto, filmati e raccontando la propria esperienza!

L’ingresso per il pubblico sarà a pagamento, tipo 10 euro a persona e riceverà anche del materiale specifico sui prodotti turistici trattati. Inizialmente l’evento si terrà di domenica pomeriggio e durerà al massimo dalle 2 alle 3 ore! Il pubblico che interverrà, sarà quello che inviteremo dalla nostra lista newsletter che ormai è di circa 300.000 persone e organizzeremo i primi 3 incontri a Roma, Milano e Montegrotto.

Penso che da parte del pubblico sia un’esigenza abbastanza forte, basta guardare il pienone di gente nelle varie fiere turistiche, ma dove nessuno riesce ad avere le informazioni come vorrebbe. Infatti, al massimo in fiera si prende qualche depliant e volantino, non c’è certamente il tempo e ne, gli operatori, sono organizzati per fare un’informazione approfondita!

Per questi motivi e con questa idea, stiamo organizzando un primo test con Bruno Bottaro sul prodotto India e poi chiunque dei Prp che lo vorrà, potrà fare altrettanto!

Gli obiettivi sono:

1)Aiutare il pubblico a capire se il prodotto proposto fa per loro, quindi dare loro molte informazioni per poter decidere, indipendentemente che poi acquistino da noi o da altri. L’obiettivo primario non è vendere, ma fare buonae autorevole informazione, le vendite vengono poi da sé in un secondo momento!

2)Avere la soddisfazione di conoscere i propri clienti dal vivo, dopo che da 7 annici conoscono solamente online!!

Intendiamo organizzare le prime 3 date entro novembre, vi daremo altre informazioni tramite newsletter, email, il mio blog (usate gli RSS per aver segnalati gli aggiornamenti) e quello aziendale usato dalla sede che andrà ondine a breve.

Intanto, se volete, commentate, ciaoo

 

 

 

Chimica Mentale e Alleanza di Cervelli…il Network Evolution Travel

… condivido pienamente la visione di Napoleon Hill nel suo libro “La Legge del Successo – volume 1” per quanto riguarda la forza incredibile che più cervelli messi assieme riescono a produrre.

Si tratta di vera e propria energia…in fin dei conti noi, le cose, l’universo siamo energia pura. Se ci pensiamo bene ogni cosa non è altro che una diversa composizione di atomi e ogni atomo è in continuo e velocissimo movimento, così pure gli elettroni che vi girano attorno ad una velocità incredibile…insomma energia!

Una barra di metallo è all’apparenza solida, in realtà è composta da miliardi di atomi in movimento, ma con una disposizione molecolare che rende l’insieme solido al tatto…e voglio vedere il contrario, se ne prendi in testa una te ne accorgi subito!! 🙂  Ma è pur sempre energia in movimento!

E il cervello?  Per quanto mi riguarda penso sia energia allo “stato puro” e  quando due cervelli entrano in contatto, il campo energetico che si forma, genera una reazione chimica che emette delle vibrazioni, in grado di condizionare in modo piacevole o spiacevole le due persone!!

Lo stesso vale per gruppi di cervelli che si trovano nello stesso ambiente! Chi parla in pubblico, inconsciamente avverte subito, se qualche elemento della platea è ostile, così come ognuno di noi quando capita di stare all’interno di un gruppo, percepisce subito il tipo di energia che ne scaturisce!

L’incontro fra più menti in sintonia forma un’alleanza di cervelli e crea per razione chimicauna mente superiore che mai sarebbe possibile avere, stando da soli. E’ per questo che le opere più grandi ed incredibili sono prodotte da magnifiche e straordinarie alleanze di cervelli!

Se vogliamo proporre una metafora, possiamo paragonare la singola mente ad una pila.Immaginate ora di mettere in contatto 1.000 pile, quanta energia ne scaturisce, rispetto ad una solamente?

Un altro vantaggio è che una singola pila, da sola si scarica, insieme a molte altre ha sempre l’opportunità di caricarsi!

Questa è la forza del gruppo, dell’alleanza di cervelli, del Network Evolution Travel!!

Col passare di ogni singolo giorno, diventa netta la percezione dell’aumentare di questa energia, a mano a mano che aumentano le menti positive e che apportano il loro contributo.

Un esempio eclatante è stata la Convention Evolution Travel tenutasi il 29 settembre u.s. all’hotel gardaland, in cui 150 promotori e una ventina di persone della sede si sono incontrate per una giornata intera. Chiunque percepiva nettamente un incredibile energia di positività avvolgente…sembrava quasi di vedere e sentire un campo elettrico al di sopra delle nostre teste!

Tutto questo ha dato una forte spinta nelle settimane successive, su nuovi progetti, sulle vendite che sono triplicate, su rapporti interpersonali che hanno l’opportunità di migliorare sempre più!

L’alleanza di cervelli, nel nostro Network, si attua ogni giorno tramite la rete, il web con i propri strumenti, ma nulla può sostituire l’incontro fisico e l’energia che ne scaturisce!

I promotori che stanno all’interno di un gruppo frequentandolo e/o che vengono spesso in sede e agli incontri formativi, sanno bene di cosa parlo!!

Oggi stiamo realizzando cose che solo un paio d’anni fa erano, non solo impensabili, ma anche non realizzabili con il numero di cervelli di allora!! E tutti portano il proprio contributo con energia e passione!

Sono veramente fiero ed orgoglioso che questa Allenza di Cervelli sia a beneficio di tutti per la realizzazione dei propri sogni e sono estremamente curioso ed eccitato nel vivere ogni giorno i progressi del Network e contribuire alla sua crescita!!

Road show: idea diventata realtà!

Domenica 9 dicembre si è tenuto a Roma il primo Road show Evolution Travel aperto al pubblico e la meta turistica trattata è stata l’India di Bruno Bottaro!

Sono passati appena 50 giorni dall’idea esposta sui Road Show, vedi articolo   e già il tutto è diventato realtà , grazie all’impegno del nostro uffico marketing, di una persona del booking per le telefonate di conferma, dell’impareggiabile Bruno Bottaro e con un buon riscontro da parte del pubblico.

col prodotto Africa di Roberto Armani!

Ora vedremo quanti decideranno di viaggiare in India con noi: questo sarà il vero feedback!

La prossima settimana, i promotori del nostro Network, riceveranno una relazione dettagliata sull’evento, dall’ideazione alla realizzazione, con tutti i vari passi da fare, per ripetere con successo l’evento e quali saranno i requisiti che un Promotore dovrà avere per organizzarne uno sul prodotto in cui è esperto!

La bella novità è anche che il pubblico e noi operatori, in questi eventi, abbiamo l’opportunità di incontrarci fisicamente e non solo online! 🙂

Expedia, Lastminute.com, Edreams sono…

… nostri competitor?

Spesso mi sento porre questa domanda, ma la risposta, attualmente, è sempre NO!

Perché? Perché loro praticano l’ecommerce e l’ecommerce nel turismo, in Italia attualmente, funziona solo con gli Hotel, Voli e pachetti dinamici (voli + aereo, solitamente week end).

Infatti, se andate a studiare i loro siti web, la maggior parte dello spazio è dedicato, appunto, ai voli e hotel! Cioè a prodotti da “scaffale” in cui non serve la consulenza di alcuno per procedere all’acquisto. Non serve una consulenza particolare per saper prenotare un 4 o 5 stelle a Firenze, tutti conoscono le caratteristiche di un Hotel. Lo stesso dicasi per i voli, naturalmente quelli con tratta diretta, diverso il discorso per voli complessi, dove serve la consulenza di persone preparate e molto esperte!

Quindi Expedia, Lastminute.com ed edreams, sono web-company focalizzate su prodotti semplici di massa e vendibili automaticamente. E tutti sanno che fanno un ottimo lavoro e un altissimo fatturato, mentre non conosco la redditività!

Noi, pur avendo gli stessi prodotti a disposizione, facciamo principalmente un’altra attività, ossia quella di consigliare/vendere pacchetti vacanza al pubblico, in cui serve l’aiuto al cliente, per comprendere bene se il prodotto che acquista potrà soddisfare i propri bisogni e le proprie aspettative! E qui sta la bravura dei nostri Promotori, ascoltare, capire, trovare e offrire il prodotto giusto!

Ma allora chi sono i nostri competitor? Qualsiasi altro bravo agente di viaggio che sa fare le stesse cose!
In questa competizione che vantaggi abbiamo col nostro modello? Contenimento dei costi e la capacità di sfruttare al massimo le enormi potenzialità del web!

Concludendo, non potremo mai competere

con colossi del genere, i loro prodotti e i loro budget pubblicitari milionari, MA chi se ne frega, noi facciamo un’altra cosa, in cui il successo deriva dalla giusta integrazione uomo/tecnologia!

E quando c’è di mezzo la creatività e l’energia umana, si va sempre ben oltre i limiti della tecnologia che dovrà sempre rincorrere se stessa!

Web 2.0, Evolution Travel cosa sta facendo?

 Ritengo che entro pochissimi anni le aziende  debbano condividere la filosofia del web 2.0, in fin dei conti, oltre ad essere più efficaci, faranno anche meno fatica J

 Il web 2.0 è, in sintesi, il coinvolgimento totale degli utenti che contribuiscono alle decisoni delle aziende, grazie alle sempre più interattive tecnologie. E’ un mondo in cui la comunicazione non è più unidirezionale, ma bidirezionale. 

 Nel web 2.0 le aziende coinvolgono gli utenti nell’esprimere un giudizio sui prodotti comprati, addirittura nello sviluppo e realizzazione! Sono sempre più noti gli spot pubblicitari inventati direttamente dal pubblico e fra le decine di migliaia di proposte, le aziende non fanno altro che scegliere quello più bello, premiarlo e proporlo!

Ad esempio nell’ultimo Superbowl disputato a Miami, ben 2 spot sui 5 di maggior successo andati in onda, erano stati ideati e prodotti dagli utenti, cioè dal mondo del web 2.0!

 Ci sono già aziende che chiedono ai clienti di co-progettare i prodotti e un po’ alla volta diventerà la regola! Ad esempio negli USA la Boing ha aperto un forum in cui ha costituito un Team di 120.000 clienti che scrivono i loro suggerimenti, consigli, esprimono i loro desideri in merito a loro aereo ideale. Oppure la Mattel ha progettato il nuovo fidanzato di Barbie, assieme a 2 milioni di bambine.

Negli USA stanno per nascere le prime fabbriche che costruiscono ciò che i clienti chiedono online al momento.

In Evolution Travel cosa stiamo facendo riguardo al web 2.0? A parte una semplice messa online di un Forum, sempre più popolato dal pubblico , in cui si scambiano informazioni sulle varie destinazioni vacanza e/o cercano compagni dia viaggio, abbiamo messo in atto due iniziative di interazione col pubblico.

La prima, in primavera, con il fotoconcorso ed ha avuto un ottmo successo, poiché abbiamo ricevuto oltre 2.000 fotografie e poi premiato quelle che ci è piaciuta di più.

La seconda, ancora in atto, un videoconcorso in cui abbiamo chiesto agli utenti di mandarci un video delle loro vacanze in cui nominassero almeno una volta il nome di evolution travel a mo’ di spot. Ecco, questa seconda iniziativa, a differenza del fotoconcorso, ha avuto meno successo, magari ci ritorno nei prossimi giorni specificatamente…!

Ma queste non sono che degli assaggi su quello che vogliamo fare nell’ottica del web 2.0!

Infatti, intendiamo implementare nel software evolutionway che gestisce le nostre offerte del sito vendita, dei moduli completamente interattivi con i clienti, in cui potranno scrivere i loro commenti sul prodotto, dare un voto, inserire un video e foto. In questo modo potranno decretare il successo o stroncare un prodotto turistico da noi pubblicato. Se ci sarà una stroncatura, sarà quindi del singolo prodotto e non di evolution travel che anzi ringrazierà e pubblicizzarà la recensione negativa a favore di altri potenziali clienti, al fine di renderli informati! Ovviamente sarà lo stesso per un prodotto di successo.

Altro strumento che renderemo disponibile al pubblico saranno i wiki

con informazioni sulle località indicate nelle varie schede. Un wiki è un software opensource che permette agli utenti di essere dei redattori e di scrivere ciò che sanno di una determinata località, in questo caso, quindi, non giudizi o commenti, ma informazioni utili

sul luogo, su cose da vedere, locali dove andare a mangiare, negozi particolari, ecc. (L’esempio più conosciuto e famoso di wiki è 

wikipedia,  un’enciclopedia del sapere scritta dagli utenti)

Altre cose per il web 2.0? Tempistiche e problemi vari per riuscirci? Certo, ma ve lo scrivo la prossima volta, adesso…vado a nanna

J

 

 

Sono un Ottimista Convinto!

Sono un inguaribile ottimista e sull’ottimismo condivido in pieno il pensiero di Brian Tracy riportato nel suo libro “Abitudini da un milioni di dollari”

 Tratto dal suo libro:

Credo che l’abitudine mentale più utile che possiate acquisire sia l’ottimismo. Gli ottimisti sono di solito le persone più felici, sane, brillanti e influenti di ogni gruppo o società. Le persone imparano a diventare ottimiste pensando esattamente come gli ottimisti. In effetti, si impara a essere ottimisti proprio come si impara a essere pessimisti. Una grande verità è che si diventa ciò che si pensa la maggior parte del tempo!

A che cosa pensano gli ottimisti per la maggior parte del tempo?

Per dirla nel modo più semplice, gli ottimisti pensano a ciò che vogliono e a come ottenerlo, per la maggior parte del tempo! Pensano a dove sono diretti e a come arrivarci! L’idea stessa di pensare a ciò che desiderano li rende felici e positivi. Aumenta la loro energia e sprigiona la loro creatività. Li motiva e li stimola ad aumentare al massimo le loro prestazioni.

I pessimisti, al contrario, fanno l’opposto . Pensano e parlano di ciò che non vogliono per la maggior parte del tempo. Pensano alle persone che non apprezzano, ai problemi che hanno o che hanno avuto in passato e, in particolare, pensano a chi attribuire la colpa per una determinata situazione. E più pensano alle cose che non vogliono e a chi dare la colpa dei loro problemi, più diventano negativi e astiosi. Quanto più diventano negativi, tanto più rapidamente attirano nella propria vita esattamente le cose che non vogliano che accadano!”

Condivido e sottoscrivo! Lo vedo tutti i giorni, sia al lavoro che al di fuori e sono ben contento di far parte della schiera degli ottimisti! :)

I mitici Fasoi Schisa’ de Rottanova

martedi 28 agosto, mitica serata de fasoi schisà alla trattoria volpe di montegrotto terme!

Trattasi di una ricetta segretissima di una simpatica signora che ringrazio pubblicamente di Rottanova (vicino a Conetta, Agna…insoma so que zone eà!) che riesce a fare una purea (“schisà” appunto) di fagioli, coltivati dal genero Gianni (per gli amici Iani) con tanta cura e passione: insomma una materia prima eccezzionale e una cuoca poi ancora più brava!!

I iera i fasoi dei mitica Ieia de agna, originaria..varda casa de rotanova, che me cusinava sempre da bocia!! :)) sarà forse anche per questo che mi piacciono tanto e sono affezionatissimo a questa particolare ricetta che da un aspetto e gusto particolare ai fagioli!! con un peo de aio (tanto)…:) e da gustare co ea poenta calda a fete!!
W ROTTANOVA, Iani e Suocera!!!! 🙂

Fiducia nel web…che palle..

E come tale viene usato, da chi? Dalle persone..ecco è di queste che dobbiamo chiederci se dobbiamo fidarci o meno, ma non dello strumento. Capisco sia uno strumento nuovo, ma se parliamo di un coltello

sarebbe la stessa cosa: di per sé è innocuo, ma diventa pericoloso se usato da un cretino, peggio ancora un delinquente!! Oppure può diventare utile

per tagliare pane e salame, quindi dipende dall’uso che se ne fa e questo dipende sempre da chi? Dalle persone!!

 Quando mi sono inventato evolution travel, uno dei segreti del modello sta proprio nella personalizzazione del web, grazie all’immagine della persona che si presenta al pubblico, che si fa contattare al volo, grazie alla chat, email, skype, msn, telefono e che, quindi, lancia questo messaggio al pubblico “ehi..sono una persona in carne e ossa, come te, non sono una pagina web, contattami!”

Chiediamoci piuttosto come possiamo fare per avere NOI la fiducia degli utenti web, piuttosto che piangersi sempre sulle spalle dando la colpa al web, quando i risultati che otteniamo non sono quelli attesi. Ricordiamocelo, la responsabilità dei nostri risultati, è sempre nostra al 100% e di null’altro, tanto meno di uno strumento!!

Da tenere ben presente , poi, un’altra cosa: il fatto che un utente non compri un viaggio dal mio sito, non significa necessariamente che non si fidi!! Infatti, i motivi per i quali una persona non chiude l’acquisto (questo vale per i negozi fisici, web, tv e qualsiasi altra modalità e per qualsiasi altro prodotto) sono 5:

  1. manca il bisogno
  2. manca il denaro
  3. manca la fiducia
  4. manca il desiderio
  5. manca la fretta

Prima di comprare le persone devono fidarsi di me e se non sono il tipo giusto, la gente non comprerà i miei beni o servizi…altro che fiducia nel web!!! Lo stesso vale quando ci si trova una persona davanti in negozio o per strada!! E se rappresenti un marchio famoso, questo non ti salva di certo!

11 suggerimenti utili

per ispirare fiducia ai  potenziali clienti nel web:

  1. Farsi conoscere, mettendo la propria foto, video, blog
  2. Usare tutti gli strumenti di contatto veloce, chat, skype, telefono, email, msn,
  3. RISPONDERE in tempo reale: per l’email da pochi secondi a max qualche ora; per telefono rispondere sempre o impostare un messaggio personalizzato per quando non si è assenti; chat, skype e msn si risponde sempre se si lascia lo stato “disponibile”, altrimenti si cambia.
  4. ascoltare bene e attentamente il cliente e capire esattamente quali sono i suoi bisogni da soddisfare
  5. Nel mercato web online italiano si usa il tu, poi sta ad ognuno di noi esprimersi al telefono come meglio si crede, magari partendo da un “lei” in alcuni casi e arrivare al “tu”…dipende (ci sono corsi su corsi di vendita telefonica solo su questo)
  6. Ragionare come se l’utente fosse fisicamente davanti a noi, quindi è fondamentale visualizzarlo e trattarlo come faremmo dal “vivo”
  7. Partire dal concetto che vendere vuol dire aiutare le persone ad ottenere ciò che desiderano, quindi bisogna essere molto concentrati sul cliente e non sul prodotto, poi si trova quello più adatto a lui.
  8. Dare riferimenti certi sul proprio conto e sulla ditta, autorizzazioni varie (scriverlo sulla pagina web e al limite ricordarlo a voce)
  9. Non aspettare che il cliente si faccia vico lui, ma seguirlo nel tempo, secondo delle modalità e tempi stabiliti col cliente durante il primo contatto.
  10. Essere professionali, avere perfetta padronanza e conoscenza dei prodotti trattati, essere decisi, calmi, tranquilli (questo avviene con la pratica).
  11. Portare testimonianza di altri clienti e qui stiamo preparando per il sito tutti gli strumenti del web 2.0, ossia possibilità per il pubblico di mettere commenti, foto, video, giudizi, ecc..,

Questi mi vengono in mente al volo, ne avete altri?

Commentate, grazie 🙂

 Insomma, come vedete, sono tutti principi applicati già nel mondo non digitale, basta riportarli nel web ed è la stessa cosa, se si fidano o no, non dipende certo dallo strumento! 

Notte 🙂