Liberi di scegliere!

Una domanda ricorrente

che mi viene posta è: “Perchè non restringiamo il numero di nostri fornitori, ossia di Tour Operator e strutture turistiche, in modo che aumentino i volumi di venduto e spuntare una miglior percentuale di provvigione?”  E’ così che fanno quasi tutti i Network più importanti!

La mia risposta è sempre la stessa:

“Restringere per imposizione aziendale il numero di fornitori per guadagnare più soldi di provvigione, in realtà restringe la libertà di scelta per il Consulente Evolution Travel, penalizzando il cliente!”

Al contrario, avendo la massima libertà di scelta, Il Promotore Evolution Travel è focalizzato sulle esigenze del cliente e gli troverà il miglior prodotto esistente nel panorama turistico, indipendentemente dalla provvigione. Alla lunga paga molto di più questo modo di lavorare e il rapporto diventa vincente per tutti!!

  5Commenti

  1. andrea   •  

    Premetto che non conosco il sistema evolution travel,ma un po’ conosco te.Ti do pienamente ragione,a volte è meglio una goccia piccola ma continua che più gocce ogni tanto per riempire il bicchiere.Spronare la ricerca di nuovi posti/intinerari da proporre e offrire ai potenziali clienti,oltre a incentivare i tuoi ragazzi,creerà sicuramente un ottimo passaparola tra i clienti,contenti di non aver trovato solo mete o intinerari”blasonati”

  2. Gabriele   •  

    Ciao Luca,
    anch’io tempo fa facevo lo stesso ragionamento che tutt’ora fanno altri promotori.
    E mi sbagliavo.
    Il nostro punto di forza deve essere conoscere + T.O. possibili, per offrire le migliori offerte sul mercato a seconda delle esigenze del cliente.
    In questo modo ci differenziamo dalle altre agenzie che propongono sempre gli stessi villaggi dei soliti T.O.

  3. Gabriele   •  

    Da questa considerazione “scontata”, penso sia importante incrementare la conoscenza all’interno del network, anche dei piccoli T.O., che spesso hanno offerte molto ma molto piu’ interessanti di quelli piu’ conosciuti.

    Credo che sia un discorso da approfondire seriamente.

  4. tiziana   •  

    Ciao Luca, sono d’accordo con te. Anche perchè se non inizi a lavorare con altri TO non capirai mai le opportunità che si possono aprire. Però questo lo dovresti far presente anche alla nostra programmazione prodotti che spesso ci impedisce di inserire schede con TO non convenzionati, e che comunque come dice Gabriele offrono strutture alternative alle solite che ormai tutti i più famosi TO propongono.

  5. Luca Baldisserotto   •     Autore

    Ciao Tiziana, non so a quali schede e TO ti riferisci, ma il motivo sarà sicuramente un altro, non quello che il TO non è fra i convenzionati, perchè basta convenzionarlo.
    Per cortesia, mandami un’email specifica così approfondisco e ti facio sapere, ciao grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.