Evolution Travel e la Blockchain

Nel turismo Airbnb sta iniziando a testarla e credo vada bene per tutti i business turistici dove non ci sia il fattore umano o dove si possa eliminarlo del tutto. O concorrenti di Airbnb come questi che stanno nascendo ora.

Fattore umano che nel nostro caso è il pilastro del nostro business, ossia il Consulente.

Qui di seguito ti puoi fare un’idea sugli attuali business, ecosistemi che si possono costruire sulla piattaforma Ethereum, con anche la propria criptovaluta https://icotracker.net

Bello l’esempio di CarTaxi (soccorso stradale) che grazie a un sistema di geolocalizzazione, smar contract con mezzi di soccorso, pagamento in criptovaluta, è già un successo in Russia e nei prossimi 4 anni prevede di arrivare a coprire l’intero pianeta. Qui trovi il piano di sviluppo, che stanno presentando per il crowfunding (ICO).

Questa è una chat di nuova generazione con la tecnologia Blockchain, dove si possono fare pagamenti, scambi denaro, videocall, messaggistica, tutto in forma anonima e non controllabile da alcun governo (almeno per il momento, ma si sa che la vita è tutta “un momento”) 🙂

E decine di altri esempi di come le varie attività stanno iniziando a sfruttare la Blockchain.

Evolution Travel potrà sfruttare la Blockchain a livello organizzativo interno, regolando con un algoritmo i rapporti fra società Et e Consulenti di viaggio. In particolare sarà utile nello sviluppo del Network nei nuovi mercati in lingua.

Altri particolari al momento non ne do, ma ti aggiornerò sugli sviluppi! 🙂

 

Evolution Travel, il Consulente di Viaggio e Facebook!

Quanto importante è avere un profilo o pagina su Facebook per un Consulente di Viaggi Evolution Travel? Direi che è fondamentale per dare credibilità a se stessi, creare un proprio brand personale e dare quindi tutti quei riferimenti utili che servono ai clienti

Ma come funziona, come si fa e qual’è l’obiettivo finale per chi vende viaggi? Clicca qui e leggi l’interessantissimo articolo scritto nel Blog Evolution Travel, leader nella vendita di pacchetti vacanza online, con il suo Network di 420 Consulenti di Viaggio!

L’uso della voce nella vendita online!

La maggior parte di noi sottovaluta l’uso della voce, ma è questo lo strumento più efficace nella nostra attività di consulenza online, perchè è tramite la voce, il suo suono, che ci permette di essere collegati al cliente in modo suadente o meno.

Quasi nessuno fa un corso sul come usarla al meglio ed è un peccato, perchè è un aspetto che può radicalmente cambiare i risultati delle vendite (ovviamente è solo un aspetto, ma fa parte della somma finale ed ha molto peso).

Ascolta il più grande maestro in questo (doppiatore anche nel film “Il Gladiatore”) Ciro Imparato, che purtroppo è mancato prematuramente l’anno scorso, ma i suoi video/corsi rimangono come patrimonio per tutti.

Da 3 anni ho lasciato l’Italia!

Sono nato contadino,  allevatore e morirò come nomade digitale, Cittadino del Mondo!! 🙂  Beh devo dire che internet mi ha cambiato la vita o forse fa parte di una fase della vita stessa. Una vita, la mia, che non cambierei con nessun’altra al mondo, grazie anche a la mia amatissima Mioara, vissuta ogni giorno con lei al massimo, il tempo è volato, le esperienze fatte sono state moltissime e lo saranno in futuro, con sempre un unico denominatore a regolare tutto: la libertà di scelta, l’essere liberi da schemi, ambienti, mentalità e liberi di crearsi la realtà che si desidera! Certo, ci vuole coraggio, perseveranza, tenacia e a volte anche la forza che solo la disperazione può darti! Ma alla fine, anche con molta fatica, si fa sempre un passo in avanti e quando ti volti per vedere il percorso fatto, ti chiedi come sia stato possibile, ma non ci fai troppo caso e volti sempre lo sguardo in avanti e avanti sempre!

Le persone mi chiedono cosa mi manca dell’Italia, ma non capiscono che sono libero di tornare quando voglio, starci anche come turista per qualche mese, così come vivo periodi più o meno lunghi negli USA, Sud Africa, Vietnam, Francia, Argentina, Panamà e fino ad oggi in altri 60 paesi! Io sono un Cittadino del Mondo! Sto dove mi pare, dove sto meglio in quel momento, alcuni paesi li sento come “casa”, ho i miei posti abituali, conosco persone, i miei ristoranti preferiti, i bar fronte mare/oceano con wifi veloce (posso fare a meno di tutto, ma non a meno di una wifi 🙂 )! E allora ecco che puoi trovarmi a Panamà City, da dove sto scrivendo in questo momento oppure ad Hanoi dove, quando vado, lavoro coi miei simpaticissimi amici Vietnamiti (fra tutti quelli conosciuti, credo che il popolo Vietnamita sia fra i migliori, fra i più amabili) oppure in qualsiasi altro posto bello del mondo e dove ci sia una connessione internet!

Com’è possibile tutto questo? Grazie al modello di lavoro e vita che con Mioara abbiamo costruito a nostra immagine e somiglianza: Evolution Travel! Vendere viaggi online da casa (un tempo), adesso è vendere viaggi da qualsiasi luogo del mondo! 🙂   E con noi ad oggi altre 400 persone ne condividono i principi e i valori!

Quindi non mi lamento di niente, non me ne frega nulla che lo stato italiano non sia oggi all’altezza della situazione (non lo è mai Stato), perchè tanto posso scegliere dove andare, dove stare meglio e, per due spaghi fatti bene, torno quando voglio!! 🙂

W la libertà!!

 

fotomio

 

lucaemio

La morte nera!!

Assolutamente da leggere questo articolo di Eugenio Benetazzo, in cui spiega come tutto stia precipitando per le Banche, che negli ultimi 5 anni vedo aumentare il loro crediti inesigibili di 4 volte.

Il motivo è semplice: il tessuto imprenditoriale italiano si sta deteriorando a vista d’occhio, sempre più velocemente. Gli imprenditori vanno all’estero e nessuno investe più in Italia, ma ci vuole tanto a capirlo?!

Riporto solo un breve e illuminante passaggio:

il Paese si è strutturalmente indebolito, ha perso risorse, capacità di produrre ricchezza e molta di questa ricchezza è stata spesa per continuare ad esistere o è stata trasferita altrove. Le banche pertanto hanno cominciato a incassare insoluti e default patrimoniali ossia incapacità di sostenere i debiti precedentemente contratti da parte di tutti: imprese, famiglie e privati. Non basterà una bad bank per risolvere il tutto. Magari la bad bank attenua per qualche semestre la pressione alle vendite e prova a far ritornare il sereno in borsa. Ma nel lungo termine in assenza di una strategia industriale per il Paese abbandonato ormai alla genialità di qualche piccolo e grande imprenditore che continua a fare il Don Chisciotte, non vi è altro che un lento e costante impoverimento generalizzato, affiancato pericolosamente da un’immigrazione extracomunitaria povera e priva di mezzi di sostentamento. Non ho dubbi chi pagherà tutto questo nei prossimi anni: pensionati e risparmiatori. Solo levando a queste due tipologie di contribuenti si potranno drenare velocemente e facilmente risorse (temporaneamente) per sostenere il mostro famelico della spesa pubblica.

Il resto leggilo, ne vale la pena e poi fai anche tu le valigie!! 🙂

Frank Merenda parla forte e chiaro!! Concordo al 100%!!

Troppo bella, forse un po’ esagerata, ma chiara e cristallina la risposta di Frank Merenda a un’iscritta del suo gruppo “Venditore Vincente” , al quale consiglio di iscriverti anche tu!

Copio e incollo integralmente!! 🙂

 

Michela fenu scrive..
Schiavista vincente: 750 euro al mese per stare 30 ore alla settimana in un centro commerciale a vendere sim ricaricabili. NB 150 sim, perchè se sono 149 ti prendi 300 eurini e basta.Questo li fa i soldi, altro che ponzi, ha un esercito di sudditi. Succede a Cagliari, non in Burundi.

 

Frank Merenda commenta.. Scusate se mi permetto di intromettermi in questa bella discussione tesa a riavvivare i fasti di Rifondazione Comunista e portare condizioni di lavoro più equo-solidali ai poveri lavoratori sfruttati dal padrone cattivo, ma già che ci sono vi dico la mia.
Mi sembra che io continui a spiegare, ma il demone comunista che è dentro di voi (perchè in Italia, sotto sotto sono comunisti anche quelli che si professano liberali, questa è la verità), non vi permette di comprendere l’intima verità delle cose che si riassume con la frase : “Guadagni per quanto vali”.
“Guadagni per quando vali”, non si può ridurre al mero “Più vendi più fatturi” che è una conseguenza quasi logica dell’essere venditore.

Continua a leggere…

Sei stanco e vuoi mollare tutto?

E chi non ha mai detto la fatidica frase “basta, mollo tutto e me ne vado!”? Tutti, credo! ebbene, queste persone l’hanno fatto sul serio: clicca qui e leggi le loro esperienze, sia positive che negative!

Mi diverte viaggiare, esplorare il mondo, leggendo le esperienze scritte nel sito www.mollotutto.com , si leggono storie interessanti e soprattutto si capisce che partire è facile, ma ancora di più lo è tornare, se non lo si fa con un criterio di buon senso. Ad esempio, è inutile partire allo sbaraglio per una destinazione in cui non ci si è mai stati oppure vi si è trascorso solo una settimana di vacanza: meglio passarci un periodo di un paio di mesi e poi decidere. Altra cosa importante è la validità dei visti di soggiorno, oltre che sapere le modalità di tassazione del nuovo Paese e cancellarsi da quello di orgine.

Sono moltissime le cose da sapere, da evitare e soprattutto da fare col giusto buon senso, ma non mi dilungo io a scriverle qui, piuttosto leggile dai diretti interessati sul sito www.mollotutto.com !

E poi, Buon Viaggio! 🙂

 

 

Con chi conviene prenotare gli Hotel?

Bella domanda! Il mercato offre varie possibilità, dal prenotare direttamente con l’hotel, al farlo con uno dei tanti CRS online (Expedia, Edreams, Venere, Bookking, Tui, ecc..) ai comparatori (Trivago, Kayak, ecc..) che sono gli ultimi sistemi online nati, in cui si fanno le comparazioni fra più fornitori.
Con chi conviene prenotare? Sicuramente con un comparatore e il migliore attualmente è Trivago, il quale pesca su 100 fornitori, fra cui anche alcuni dei CRS più importanti.Tanto per fare un esempio, Mioara ha prenotato una doppia per 2 notti a Londra, per fine aprile a soli 370 euro (clicca qui per vedere l’hotel), contro gli 800 euro proposti dalll’Hotel stesso o del CRS Tui. E lo stesso è successo altre volte, per altri viaggi.
Il comparatore non fa il prezzo, semplicemente trova il migliore fra tutti quelli proposti dai vari fornitori e fra questi, nel nostro caso di Londra, probabilmente ne ha trovato uno che aveva acquistato delle camere e doveva svenderle!
Anche Google è appena uscito con un suo servizio di comparazione prezzi fra hotel e li ordina in vari modi. Da verificare l’efficacia di questo nuovo servizio, ma già mi sembra che prenda in considerazione solo e direttamente gli Hotel, lasciando quindi fuori i fornitori che acquistano stanze e le rivendono o svendono, come è successo nel nostro caso di Londra.
Per i voli, è più o meno la stessa cosa ed è per questo che abbiamo abbandonato l’idea di inserire il servizio ecommerce hotel e voli nei siti Evolution Travel, semplicemente perché non esiste la possibilità di avere il migliore! Ogni mese la situazione evolve, per cui vale ancora di più il servizio offerto dal Consulente di Viaggi online Evolution Travel, il quale è sempre aggiornato sui migliori sistemi di ricerca e prenotazione per hotel, voli e prenota, di volta in volta, le migliori offerte per i propri clienti! Nel caso di Londra il risparmio è stato di ben 430 euro!!

Gennaio parte a razzo!!

E’ un gennaio piacevolmente strano. Al 15 di gennaio il Network Evolution Travel ha venduto molti più viaggi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e sono quasi tutti pacchetti importanti, viaggi costosi!! Non riesco a capirne il motivo, ma anche il numero di richieste è assolutamente anormale, cioè siamo sommersi e in questo periodo non è proprio una cosa normalissima. Ad ogni modo, bene! Anzi ottimo, perchè se l’anno parte in questo modo, il 2013 sarà un anno eccezionale!!

E’ proprio vero, il web è una fonte inesauribile di opportunità ed è veramente la nuova economia!! Approfittiamone, perchè siamo solo che all’inizio, non solo per il turismo, ma per qualsiasi altro settore!! Ad esempio, conosco un paio di ragazzini, che nel giro di un anno, si sono inventati un negozio online di articoli per cani e gatti e sono riusciti fatturare 300 mila euro! Incredibile, perchè nella vecchia economia, col tradizionale negozio (se mai fossero risuciti ad aprirlo) ci sarebbero voluti anni per raggiungere lo stesso risultato!!

W Internet!! 🙂